san Giovanni Calabria

(Verona, 8 ottobre 1873 – Verona 4 dicembre 1954)

Giovanni Calabria nasce a Verona da genitori poveri l’8 ottobre 1873 e viene consacrato sacerdote nel 1901. Fonda le congregazioni dei Poveri Servi e delle Povere Serve della Divina Provvidenza, affidando loro la missione di vivere e portare nel mondo la fede in Dio Padre e la fiducia nella Divina Provvidenza, dedicandosi primariamente agli orfani, agli abbandonati, emarginati, ammalati ed anziani.
L’inizio ufficiale dell’Opera calabriana risale al 26 novembre 1907, quando don Calabria accoglie in una piccola casa di Vicolo Case Rotte, a Verona, sette bambini poveri e abbandonati. Negli anni seguenti il sacerdote veronese fonda molte altre Case e scuole con un’attenzione particolare per gli orfani e i ragazzi in difficoltà, che lui chiama “Buoni Fanciulli”. Accanto a questa attività, però, don Calabria si dedica durante la sua vita a molti altri campi pastorali: dalle parrocchie all’ecumenismo, dall’assistenza agli ammalati alla formazione dei sacerdoti.
Muore il 4 dicembre 1954 e i suoi funerali, tre giorni dopo, richiamano per le strade di Verona una moltitudine impressionante di persone che accompagnano il feretro con una coda interminabile attraverso il centro della città. Viene beatificato dal Santo Padre Giovanni Paolo II a Verona il 17 aprile 1988 e canonizzato dallo stesso Pontefice il 18 aprile 1999 a Roma.
La festa liturgica di san Giovanni Calabria viene celebrata l’8 ottobre di ogni anno.

SCARICA IL FILE PER LA MEDITAZIONE: